I M – Raccolta differenziata #3

Nell’ultimo periodo siamo stati meno produttivi, o meglio non ci sono testimonianze ufficiali ed inconfutabili che non ci siamo dedicati al quidditch (l’esistenza nel mondo reale di un gruppo di adolescenti che si inseguono con una mazza tra le gambe è uno straordinario argomento di conversazine e vale la pena tirarlo in ballo almento una volta al mese in contesti diversi).

Abbiamo una giustificazione, quantomeno plausibile, per questa mancanza di testimonianze filmate. Questa giustificazione si chiama Mario, ma non quello barbuto vestito tutto nero come Kirchart.

Nell’ultimo periodo siamo completamente cascati nell’ossessione patologica per la nuova serie di Maccio Capatonda. Nello specifico sono addirittura arrivato a vivere una fantasia personale, una realtà perfetta ed ideale dove ogni video di skate veniva recensito da Maccio. Un mondo leggero come il mulino che vorrei, un mondo senza pantaloni sbagliati.

In allegato qualche peripezia montata da Sergio, che secondo me da piccolo sognava anche lui di fare il registro.

P.S. Marcello Macchia ti prego, se per caso dovessi leggere questo blog, esaudisci il mio desiderio. Filma, scrivi o mima una recensione di un video di skate, potrebbe essere un punto di svolta epocale per lo skateboarding italiano.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...